Usa più schermi sulla rete

L'uso di più schermi su un computer non è niente di insolito in questi giorni. Tutto ciò di cui hai bisogno è un adattatore grafico che supporti due schermi e un sistema operativo che lo supporti. La configurazione è davvero semplice e molti professionisti che fanno web design o lavorano con software di editing di immagini lo usano per aumentare il loro flusso di lavoro.

Mi sono imbattuto ZoneOS ZoneScreen al Blog di Donation Coder che ha sempre ottimi suggerimenti sul nuovo freeware. ZoneScreen supporta più schermi in rete, il che significa che non è necessario un adattatore che supporti due monitor, tutto ciò che serve sono due dispositivi collegati su una rete e, naturalmente, due monitor.



Come puoi vedere nell'immagine, un notebook e un computer desktop visualizzano parte della stessa applicazione. È possibile utilizzarlo anche sui PDA, il che lo rende un ottimo strumento per gli amministratori di sistema, ad esempio che possono portare con sé un PDA o un laptop che visualizza le informazioni.

zonescreen network

ZoneScreen è costituito da due parti: driver in modalità kernel (in esecuzione con i privilegi del kernel di Windows) per la visualizzazione virtuale (che è visibile a Windows proprio come una normale scheda video con monitor collegato) e in modalità utente (in esecuzione come una normale applicazione utente come Blocco note) che è responsabile dell'acquisizione dell'immagine, della sua trasmissione sulla rete e del suo disegno su un altro computer.



La macchina, il cui desktop è esteso, chiamata server. Sulla macchina server è installato il driver dello schermo e la procedura guidata ZoneScreen in esecuzione in modalità server. Un'altra macchina che funge solo da display esterno chiamata client. La macchina client ha solo la procedura guidata ZoneScreen in esecuzione in modalità client.

Entrambe le parti di ZoneScreen (driver e procedura guidata) sono completamente indipendenti e possono essere utilizzate separatamente. Ciò significa che nel caso in cui siamo interessati solo al mirroring dell'immagine desktop, non abbiamo bisogno di installare il driver del display virtuale, e se stiamo estendendo il desktop con il driver del display ZoneScreen potremmo usare qualsiasi altro software, ad esempio RealVNC, per trasmettere l'immagine del desktop su la rete (in questo caso abbiamo bisogno di trasferire solo lo spazio del display virtuale).

Aggiornare: Il programma è compatibile con tutte le versioni recenti del sistema operativo Windows.