Copia ed esegui Floppy Boot Disks da USB

Ghacks è stato colpito ieri e ho dovuto abilitare il caching per far funzionare il sito velocemente come al solito. Mi dispiace se hai riscontrato problemi durante la connessione al mio sito web, a questo punto dovrebbero essere risolti.

Quando stavo installando Windows XP sul mio nuovo computer che aveva solo unità SATA, dovevo usare un floppy disk per caricare i driver SATA perché Windows non li aveva a bordo in quel momento.



Ho dovuto acquistare un'unità floppy, dischi floppy e creare un disco di avvio e caricare i driver da quel disco durante l'installazione.

È possibile utilizzare programmi freeware per ottimizzare il processo. La maggior parte dei sistemi informatici viene fornita senza unità floppy in questi giorni e, sebbene potrebbe non essere più necessario caricare i driver manualmente durante l'installazione di Windows, potrebbero esserci situazioni in cui questo è ancora un requisito.

Copia ed esegui Floppy Boot Disks da USB

bootdisk-2-bootstick

Ora esaminerò due programmi freeware che emulano unità floppy e ti consentono di copiare ed eseguire il disco di avvio da USB.

Il primo freeware si chiama Bootdisk to Bootstick, che consente di copiare il contenuto di un floppy disk o di un'immagine floppy virtuale su una chiavetta USB. La chiavetta USB rimane avviabile proprio come lo è il disco floppy.



Questo è ottimo se non si dispone più di un'unità floppy ma è necessario eseguire l'avvio da floppy perché il produttore offre lo strumento / driver solo come disco floppy avviabile. Questo è spesso il caso dei driver per l'hardware del PC meno recente.

Aggiornare: Il sito non è più disponibile. Abbiamo caricato l'ultima versione (dal 2011) sul nostro server di download. Si noti che lo abbiamo fatto solo a scopo di archiviazione e che non supportiamo il programma in nessuna forma. Puoi scaricarlo con un clic sul seguente link: Bootdisk to Bootstick

Floppy virtuale drive viene utilizzato per emulare un'unità floppy che consente di creare dischi floppy avviabili senza avere un'unità floppy collegata al computer. Ricordo ancora i vecchi tempi in cui un programma creava un disco di avvio solo se era presente un'unità floppy. Se non avessi un'unità floppy o un disco all'interno, non creerebbe il disco di avvio tanto necessario. Questo appartiene ormai al passato e Virtual Floppy potrebbe aver perso gran parte del suo utilizzo a causa di ciò.