Le playlist di Windows Media Player non funzionano più?

Le playlist generate da Windows Media Player hanno una struttura e un'estensione di file diverse rispetto alle playlist m3u generiche che sono supportate da tutti i lettori mp3 software.

Le playlist di Windows Media Player vengono salvate come file .wpl e una grande differenza è che memorizzano il percorso assoluto di ogni brano invece del percorso relativo.



Ciò significa che Windows Media Player non sarà più in grado di trovare i brani elencati in una playlist se i file vengono spostati in un'altra directory, anche se è solo una sottodirectory o se il file della playlist viene spostato con i file.

Evidenzierò un metodo per correggere rapidamente il percorso utilizzato nel file wpl in modo che puntino nuovamente alla directory corretta. Ti suggerisco di utilizzare un software come Notepad ++ per questo perché ha una bella funzionalità di ricerca e sostituzione e perché lo userò per dimostrare come è fatto.

Diciamo che hai spostato la posizione del tuo mp3 da c: mp3 a d: music mp3. Quello che devi fare è individuare il file wml - playlist di Windows Media Player - e aprirlo in Notepad ++ o in un altro editor che supporta le operazioni di ricerca e sostituzione e file di testo normale. Ogni brano in quella playlist è elencato in quel file con il percorso completo, in questo esempio c: mp3.

windows media player playlist editing

Fare clic sul menu Cerca e selezionare Sostituisci dai contenuti. Immettere c: mp3 nel file Trovare cosa form ed: music mp3 nel modulo Sostituisci con. Questo sostituirà tutte le stringhe c: mp3 con d: music mp3 lasciando solo il resto del percorso. Fare clic su Sostituisci tutto per sostituire automaticamente tutte le stringhe.



Notepad ++ dovrebbe visualizzare immediatamente le modifiche e tutto ciò che devi fare è salvare il file della playlist di Windows Media Player con lo stesso nome. (File> Salva).

Quando esegui il file della playlist dopo aver salvato la versione modificata, tutti i brani dovrebbero essere rilevati correttamente e la musica dovrebbe essere riprodotta come prima.

Aggiornamento: tieni presente che le versioni più recenti di Windows Media Player non utilizzano più le informazioni sul percorso completo nei file della playlist. Potrebbe comunque essere necessario modificare le informazioni della playlist se sposti i brani, ma solo se non sposti i file della playlist nello stesso modo.

Se non ti piace, prova a creare solo file di playlist .pls utilizzando un lettore multimediale diverso poiché non incorrerai in problemi in questo modo. I giocatori alternativi che possono farlo sono eccellenti AIMP o foobar.