SSDReady calcola quanto durerà il tuo Solid State Drive

Le unità a stato solido di prima generazione erano note per problemi quali il deterioramento delle prestazioni nel tempo o una bassa aspettativa di vita. Le cose sono migliorate con ogni nuova generazione di azionamenti e tecnologie fino a un punto in cui molti di questi problemi non giocano più un ruolo importante o alcun ruolo.

Anche se è così, è comunque importante conoscere i punti di forza e di debolezza degli SSD. Sebbene le prestazioni siano eccellenti, il deterioramento non è più un problema del genere e anche il punteggio di Gigabyte per dollaro sta migliorando, l'aspettativa di vita potrebbe ancora essere un problema.

Le unità a stato solido consentono un numero finito di scritture e sebbene quel numero sia migliorato in modo significativo, è comunque importante capire che queste unità non durano per sempre.

Il popolare Samsung Evo 840 da 120 GB, ad esempio, durerà 28 anni se ci scrivi 10 Gigabyte di dati al giorno. È molto tempo se non si raggiunge la soglia dei 10 Gigabyte. Se scrivi 20 GB d'altra parte, quel numero si dimezza a 14 anni, mentre 40 GB al giorno riducono il numero a 7 anni.

ssdready

Quindi, dipende in gran parte da quanti dati vengono scritti in media sul dispositivo.

SSDReady è un programma gratuito per il sistema operativo Windows che ne tiene conto. Monitora tutte le operazioni di scrittura su un'unità per calcolare la durata approssimativa dell'unità.

Dopo aver avviato l'applicazione, è necessario premere il pulsante di avvio per avviare il monitoraggio. Valori quali il totale delle scritture e delle letture vengono registrati come le proiezioni per l'intera giornata.

Il programma utilizza i valori per calcolare la durata approssimativa di una moderna unità SSD da 40 Gigabyte. Sebbene ciò non sia poi così utile, puoi fare clic sul pulsante Stima durata SSD per ottenere valori migliori sul sito Web degli sviluppatori dove evidenzia la durata approssimativa per le unità più diffuse di Intel, Crucial o Western Digital.

Il problema principale qui è che un SSD da 40 GB non è più uno standard. Avrebbe senso se gli sviluppatori utilizzassero almeno un'unità da 120 Gigabyte invece per i loro calcoli, poiché sarebbero sicuramente più accurati allora.

Anche se questo è il caso, dopotutto non riveleranno la durata esatta della vita, ma ottieni un'approssimazione con cui puoi lavorare. Quello che potresti essere in grado di fare è visitare il sito del produttore e vedere se vengono fornite informazioni sulla durata del dispositivo.

È possibile utilizzare le altre informazioni che SSDReady rende disponibili per calcolare valori più accurati.

La versione professionale dell'applicazione aggiunge diverse caratteristiche interessanti. Ordina i processi in base ai dati scritti sull'unità a stato solido, ad esempio che è possibile utilizzare per ridurre le operazioni di scrittura sull'unità.

Verdetto

SSDReady è un programma pratico anche se la sua stima della vita non utilizza le dimensioni del Solid State Drive installato o le informazioni del produttore per calcolare l'aspettativa di vita. Avrebbe molto senso aggiungere un database di SSD conosciuti al programma e utilizzare le dimensioni effettive dell'unità per calcolarne l'aspettativa di vita.