Protowall

L'unico scopo di Protowall è eseguire come attività in background di facile utilizzo del sistema (ovvero utilizzando poche risorse) che blocca gli indirizzi IP. Potresti dire che anche un firewall può farlo e hai ragione, ovviamente. Tuttavia, molti firewall tendono ad avere problemi e utilizzano molte risorse di sistema se si aggiungono molti indirizzi IP.

In Protowall, tutto il lavoro viene svolto dal driver che filtra ogni pacchetto, estrae l'intestazione IP e quindi confronta l'indirizzo con quelli nella tabella, quindi scarta o consente al pacchetto di passare.



Aggiornare: Protowall è stato interrotto. Peer Guardian era una solida alternativa al software di blocco IP, ma anche questo è stato interrotto. Un programma ancora disponibile, anche se lo sviluppo ha subito notevoli rallentamenti negli ultimi anni, è il Peer Guardian alternativa Peer Block.

protwall block ip addresses

Utilizza un concetto simile, impedendo a un elenco di indirizzi IP di connettersi al sistema o alla rete del computer. Gli utenti possono iscriversi a vari elenchi, ad esempio una blacklist P2P, per bloccare gli indirizzi IP in base all'applicazione, al tipo o al programma utilizzato. Un clic su List Manager visualizza gli elenchi disponibili nell'interfaccia del programma, a cui è quindi possibile iscriversi per impedire a quegli indirizzi IP di stabilire una connessione al sistema. Questo è un modo molto comodo per aggiungere blacklist IP al tuo sistema. Si noti che, d'altra parte, è piuttosto difficile evitare falsi positivi.



Alcuni programmi, come il popolare client uTorrent Bittorrent, ad esempio, vengono forniti con funzionalità per caricare elenchi di blocco IP direttamente nel programma. A differenza di Peerblock o Peer Guardian, a questi viene impedito solo di connettersi come peer nel client e non a livello di sistema. È un'ottima alternativa se non si desidera eseguire un software di filtraggio IP a livello globale sul proprio sistema, ma solo per applicazioni specifiche.