Fine del supporto di Google Drive per Windows XP e Vista

Google annunciato ieri che il suo software Google Drive non supporterà più Windows XP, Windows Vista e Windows Server 2003 a partire dal 1 ° gennaio 2017.

Google Drive è il programma desktop ufficiale dell'azienda che consente agli utenti di Google di gestire e sincronizzare i file tra i loro dispositivi e il cloud di Google.

Oggi annunciamo che il 1 ° gennaio 2017 interromperemo il supporto per l'app desktop Google Drive su Windows XP, Vista e Server 2003 poiché queste piattaforme non sono più supportate attivamente da Microsoft. L'app desktop Google Drive (ufficialmente: 'Google Drive per Mac / PC') continuerà a funzionare su queste piattaforme, ma non verrà testata e mantenuta attivamente.

Due cose sono particolarmente interessanti nell'annuncio. Primo, che i programmi continueranno a funzionare.

Google non aggiungerà un kill switch a quei programmi né modificherà le informazioni sulla compatibilità. Ciò significa che gli utenti Windows su XP, Vista o Server 2003 potranno continuare a utilizzare il software per il prossimo futuro.

google drive support xp vista end

Google osserva che non supporterà, manterrà o testerà attivamente le nuove versioni su queste piattaforme. Sembra probabile che alla fine le cose non funzioneranno, ma non subito per questo motivo.

La seconda osservazione interessante è che Google afferma che queste piattaforme non sono più supportate attivamente da Microsoft. Anche se questo è effettivamente il caso di Windows XP e Server 2003, non lo è per Windows Vista.

Windows Vista è attualmente nel suo ciclo di supporto esteso, il che significa che riceverà gli aggiornamenti di sicurezza proprio come qualsiasi altra versione supportata di Windows. Il ciclo di supporto esteso di Vista termina nell'aprile 2017, ma fino a quel giorno è supportato attivamente da Microsoft.

Certo, Microsoft ha quasi dimenticato Vista e lo ignora per la maggior parte. Tuttavia, gli aggiornamenti di sicurezza vengono rilasciati ogni Patch Tuesday e dureranno fino ad aprile 2017.

Google consiglia agli utenti di Google Drive su queste piattaforme di 'passare a una versione più recente di Windows per continuare a utilizzare' l'app desktop di Google Drive.

I clienti di Google Drive che eseguono versioni di Windows non supportate possono utilizzare client di terze parti invece se il programma desktop ufficiale di Google Drive smette di funzionare a un certo punto.

c'è il versione gratuita di MultiCloud ad esempio, e puoi sempre utilizzare la versione web di Google Drive per gestire i file. Quest'ultimo non è molto comodo per operazioni su file di grandi dimensioni, ma è meglio che non essere più in grado di accedere ai file.