EnablePrefetcher in PrefetchParameters

Ricordo che diversi programmi di tweaking emersi dopo il rilascio di Windows XP hanno cambiato la preferenza EnablePrefetcher nel registro di Windows sostenendo che disabilitare Prefetcher avrebbe migliorato le prestazioni di caricamento delle applicazioni sul sistema.

Sembra che il suggerimento si trovi spesso nell'accelerare le liste dei tuoi PC e persino le riviste di computer lo hanno pubblicato in modo che i loro lettori probabilmente abbiano apportato il cambiamento anche sui loro sistemi domestici.



Sono rimasto sbalordito nel leggere questo suggerimento su una rivista molto rispettata e vorrei utilizzare questo articolo per darti opzioni per annullare la modifica poiché avrà l'effetto contrario.

Puoi trovare il valore EnablePrefetcher corrente nel tuo registro. Per arrivarci premere contemporaneamente i tasti Windows e R. Si apre la casella di esecuzione da cui è possibile avviare i programmi. Immettere regedit qui e toccare successivamente il tasto Invio sulla tastiera.

È possibile che venga visualizzato un prompt UAC che è necessario accettare a seconda dei criteri di sicurezza e del livello utente.

Vai alla chiave HKEY_LOCAL_MACHINE SYSTEM CurrentControlSet Control Session Manager Memory Management PrefetchParameters. Il valore predefinito per la stringa dovrebbe essere 3, il che significa che il precaricamento è abilitato per l'avvio e l'avvio dell'applicazione.

Altri valori sono 0 per disabilitare il precaricamento, 1 per abilitarlo solo per l'avvio dell'applicazione e 2 per abilitarlo solo per l'avvio. L'impostazione ottimale è quella predefinita che è 3.

L'impostazione di EnablePrefetcher su un valore superiore a 3 non ha alcun effetto. Anche i sistemi con poca RAM dovrebbero mantenere l'impostazione predefinita di 3 perché effettivamente traggono vantaggio dal precaricamento.

EnablePrefetcher

Il mio suggerimento sarebbe quello di controllare la chiave di registro sul tuo sistema per assicurarti che il valore sia impostato su 3. Se non lo è, modificalo su 3 e probabilmente noterai miglioramenti della velocità.



L'unica situazione in cui è possibile disabilitare il precaricamento o il superfetching è quando si dispone di un Solid State Drive nel computer in quanto non ne beneficiano. Se utilizzi dischi rigidi basati su piatti, mantieni i livelli predefiniti, altrimenti potresti notare velocità ridotte.